e-Dossier: 50 anni dal caso Bührle

«Posta dalla Svizzera» con le fattezze di Giano bifronte: così l'11 dicembre 1968 la rivista satirica Nebelspalter (p. 11) rappresentava il parallelismo tra forniture di materiale bellico e aiuti umanitari alla Nigeria.

Già da mesi Fritz Real aveva intuito che nella guerra civile nigeriana si stavano impiegando numerosi cannoni antiaerei svizzeri esportati illegalmente. Il 12 giugno 1968 l'ambasciatore svizzero a Lagos ottenne la prova decisiva: «[abbiamo] informazioni da fonte sicura che indicano in maniera univoca una grave violazione delle norme sulle esportazioni da parte dell'azienda Bührle & Co.»

11. Maggio 2018
Comunicato

«La révolte des jeunes»

Couverture du volume QdD 9 «La révolte des jeunes»; image: Ludwig Binder, Studentenrevolte 1967/68, West Berlin, Stiftung Haus der Geschichte, 2001_03_0275.0007 (CC BY-SA 2.0)

«1968» a eu lieu non seulement à Paris et à Prague, mais également à Louvain, Lund, Londonderry ainsi qu'à Goiânia, Mansourah et Rawalpindi. De leurs postes dans le monde entier, les diplomates suisses perçoivent les protestations des jeunes dans plusieurs pays comme un mouvement global.

9. Aprile 2018
Comunicato

Politica estera svizzera 1973-1975: è arrivato il nuovo volume!

Couverture du volume 26 des DDS (1973–1975)

«I palestinesi se lo sognano un simile ministero degli esteri, senza polizia che lo sorveglia e con un ameno mercato delle verdure ante portas», notava nel giugno 1973 un funzionario del partito Fatah, uscendo dal Palazzo federale a Berna. La sua visita al Dipartimento politico federale era avvenuta nell’ambito delle discussioni per la creazione di una rappresentanza dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina a Ginevra.

16. Marzo 2018
Manifestazione

Dodis alla Notte dei musei

Insegna della Casa delle accademie a Berna dove Dodis presenzierà alla Notte dei musei

Quest'anno, per la prima volta, Dodis presenziava alla Notte dei musei di Berna. Nell'ambito dei «Tête-à-tête con la scienza», Sacha Zala, in qualità di direttore di Dodis, presenziava il lavoro del centro di ricerca. I cosidetti «Science Speed Talks» ha avuto luogo il 16.3.2018 dalle 21:15 alle 21:45 presso la Casa delle Accademie, Laupenstrasse 7, Berna. Tutte le attività delle Accademie delle scienze cosi come il programma completo sono disponibili sul sito della notte dei musei.

8. Febbraio 2018
Informazioni Dodis

Principi relativi all'archiviazione e alla consultazione dei fascicoli federali

In merito alla sparizione di una parte dei fascicoli sull'esercito segreto P-26, Sacha Zala, in qualità di presidente della Società storica svizzera (SSS), ha preso posizione e accordato interviste a diverse testate. Vi solleva questioni fondamentali riguardanti l'archiviazione e la consultazione dei dossier federali, che rivestono un'importanza fondamentale per il Centro di ricerca dei Documenti diplomatici svizzeri.
23. Novembre 2017
Comunicato

Call for Papers per la conferenza «Global Diplomacy»

Dal 30 al 31 agosto 2018 si terrà tra Basilea e Berna la conferenza internazionale «Global Diplomacy – A Post-Institutional Approach». La manifestazione si terrà nell'ambito del progetto del Fondo Nazionale «A Global History of Swiss Diplomacy», una collaborazione del Centro di ricerca Dodis e dell'Institute for European Global Studies dell'Università di Basilea.

22. Novembre 2017
Comunicato

L'App Dodis ha 5 anni

Screenshots dell'App Dodis

Conosce già l'App Dodis? Disponibile già da 5 anni per iOS, dal 2015 funziona pure sugli apparecchi Android. Grazie ad essa potete navigare nella banca dati Dodis ovunque vi troviate, nonché accedere gratuitamente agli e-Books della serie Quaderni di Dodis e mantenervi informati sulle attività e le novità del centro di ricerca.

15. Novembre 2017
Comunicato

Les journaux de Gorgé: projet d'édition avec UniDistance

Ministre suisse au Japon de 1940 à 1945: le diplomate Camille Gorgé (1893-1978)

Camille Gorgé a appelé son journal couvrant la période allant de janvier 1940 à octobre 1945 «Débâcle au Soleil-Levant». Ministre de Suisse à Tokyo, ce diplomate du Jura bernois a vécu la chute de l'Empire japonais pendant la Seconde Guerre mondiale. Ses écrits offrent un témoignage saisissant de son propre travail et une source de documentation sur les relations entre la Suisse et le Japon.

Pagine

Abbonamento a Front page feed