Comunicati

Pubblicazioni sugli scambi internazionali di giovani, sulla questione del Vorarlberg e sul servizio di protocollo della Svizzera

Il Centro di ricerca Dodis è lieto di annunciare la pubblicazione degli ultimi tre volumi della serie «Quaderni di Dodis». L'edizione originale «Unsere jungen Ambassadoren» di Beat Hodler offre una panoramica delle numerose tracce lasciate dagli scambi internazionali di giovani tra il 1950 e il 1989 come forma di «diplomazia di base» svizzera. In «Sehr geteilte Meinungen», Daniel Marc Segesser, Wolfgang Weber e il direttore di Dodis Sacha Zala presentano documenti provenienti da diversi archivi nazionali e regionali sulla questione della possibile adesione del Vorarlberg alla Svizzera tra il 1918 e il 1922. E infine, il collaboratore di Dodis Jonas Hirschi, attraverso il suo studio «Der unsichtbare Dienst», ha redatto una storia del protocollo diplomatico svizzero tra il 1946 e il 1990. Dimostra che le questioni di carattere protocollare e il cerimoniale di Stato possono essere particolarmente esplosive a livello politico.

I «Quaderni di Dodis» sono concepiti come e-book e la loro consultazione si basa sul principio dell'Open Access. Tutti i volumi possono essere scaricati gratuitamente da www.dodis.ch/quaderni o ordinati in forma di libro come print on demand da Amazon.