21. Maggio 2016
Manifestazione

Atelier Wikipedia sur l'histoire ferroviaire chez Dodis

Les DDS font partie, en 2016, de Wiki on Rails. Cf. http://wiki.glamwiki.ch/index.php?title=Wiki_on_Rails_2016

La samedi 21 mai 2016 aura lieu un ateilier Wikipedia sur les ressources de Dodis en matière d'histoire ferroviaire. Les néophytes ainsi que les habitués de Wikipedia sont cordialement invités à venir s'informer lors d'une conférence de Sacha Zala et d'un workshop sur les documents Dodis concernant le Gothard, le Simplon etc. (à ce sujet, vous pouvez également consulter notre e-dossier).

e-Dossier: Diplomazia sui binari – la ferrovia del Gottardo e la politica estera

Lavori di costruzione (circa 1880) davanti al portale sud del tunnel del Gottardo ad Airolo. Fonte: https://de.wikipedia.org/wiki/Gotthardtunnel

I festeggiamenti del 1° giugno 2016 per l’apertura della galleria di base del Gottardo segneranno il culmine di un’evoluzione che ha una lunga storia dietro di sé. Già nel XIX secolo la costruzione di una linea ferroviaria attraverso le Alpi svizzere si presentava come un grande progetto di dimensioni europee. La sua realizzazione era perciò strettamente legata a considerazioni di politica estera.

29. Marzo 2016
Comunicato

DDS-Un'analisi degli «anni del terrore»

Die Debatte zu einem «geheimen Abkommen» zwischen Bundesrat Graber und der PLO. Eine Zwischenbilanz, in: SZG 66/1 (2016), S. 1–24.

Nel corso degli ultimi anni, nell’ambito del normale lavoro di ricerca, i DDS si sono chinati in maniera approfondita sulla questione del terrorismo palestinese contro obiettivi in Svizzera negli anni 1969-1970 e sulle sue conseguenze. Numerosi documenti relativi a questo tema sono stati pubblicati, sin dal 2012, nella banca dati Dodis (vedi Una bussola attraverso gli «anni del terrore»).

e-Dossier: L'avvio di relazioni diplomatiche con l'URSS

Da sinistra a destra: il consigliere federale Max Petitpierre a colloquio con Eduard Zellweger (Belgrado) e Hermann Flückiger, che sarà il primo rappresentante diplomatico svizzero a Mosca. Cinegiornale svizzero del 5 aprile 1946.

Il 18 marzo 1946, la Svizzera e l’Unione sovietica avviarono relazioni ufficiali, dopo quasi 30 anni di interruzione, con uno scambio di note diplomatiche avvenuto a Belgrado (dodis.ch/48190). La normalizzazione dei rapporti con la nuova superpotenza a est fu una premessa essenziale per lo sviluppo delle relazioni internazionali della Svizzera all’inizio della Guerra fredda.

9. Marzo 2016
Manifestazione

Learn Dodis Day 2016

Programm

Die Forschungsstelle der Diplomatischen Dokumente der Schweiz hat im Rahmen ihrer wissenschaftlichen Nachwuchsförderung zum Learn Dodis Day 2016 eingeladen. Die Veranstaltung richtete sich in erster Linie an Studierende der Geschichte, war aber auch der interessierten Öffentlichkeit zugänglich. Die Teilnahme befähigt dazu, selbständige Recherchen in der Datenbank durchzuführen.

17. Febbraio 2016
Comunicato

Una bussola attraverso gli «anni del terrore»

Riunione di crisi del Consiglio federale il 7 settembre 1970, dodis.ch/35415.

Da alcune settimane circolano nella stampa speculazioni sul terrorismo palestinese in Svizzera attorno al 1970. I documenti diplomatici pubblicati su Dodis possono contribuire in maniera oggettiva al dibattito. Alfine di facilitare l'accesso del grande pubblico a queste risorse online, i DDS hanno appositamente migliorato gli strumenti di ricerca della loro banca dati.

12. Febbraio 2016
Rassegna stampa

Bundesrat Grabers Agenda auf Dodis

Agenda Pierre Graber, September 1970, dodis.ch/48161

Die Debatte um das angebliche «Stillhalteabkommen», das Bundesrat Pierre Graber im September 1970 mit dem Aussenbeauftragten der PLO in Genf abgeschlossen haben soll, hält an. Die Forschungsgruppe der DDS bemüht sich um eine Einordnung der Spekulationen in den historischen Kontext. So wurde kürzlich ein Auszug aus der Agenda Grabers auf Dodis online geschaltet.

20. Gennaio 2016
Comunicato

La Svizzera e l’Organizzazione per la liberazione della Palestina. Sull’articolo «Jean Zieglers geheime Mission» (La missione segreta di Jean Ziegler, NZZ, 20/1/2016, p. 15)

Unter polizeilicher Bewachung werden am 1. Oktber 1970 die drei palästinensischen Attentäter auf die El-Al-Maschine in Kloten ausgeflogen, um die Geiseln der gekaperten Swissair-Maschine in Zerqa freizukaufen. dodis.ch/35420

La Neue Zürcher Zeitung (NZZ) ha pubblicato nella sua edizione odierna un articolo di Marcel Gyr sul dirottamento su Zerqa, in Giordania, di un velivolo della Swissair da parte del Fronte popolare per la liberazione della Palestina nel settembre 1974. L’inchiesta di Gyr indica che sulla scia del dirottamento aereo, a Ginevra fu stipulato un accordo segreto tra il consigliere federale Pierre Graber e un funzionario dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina (OLP).

Swiss-Diplo – Una storia globale della diplomazia svizzera

Il Centro di ricerca dei Documenti diplomatici svizzeri (DDS), in qualità di centro di competenze dell’Accademia svizzera di scienze umane e sociali (ASSUS), accresce la sua attrattività nei confronti di progetti terzi. Il Fondo nazionale svizzero (SNF) ha recentemente dato il suo sostegno ad un progetto dell’Istituto europeo dell’Università di Basilea che, sotto la direzione della Prof. Dr. Madeleine Herren, si interessa alla diplomazia svizzera in una prospettiva globale.

16. Novembre 2015
Comunicato

«SOS Biafra» – Il nuovo volume della serie «Quaderni di Dodis»

Al centro del quinto volume della serie dei «Quaderni di Dodis», appena pubblicato, vi sono le relazioni esterne della Svizzera nel contesto della guerra civile nigeriana tra il 1967 ed il 1970. «SOS Biafra»: questo il titolo di un appello, lanciato dal Comitato internazionale della Croce Rossa nel maggio 1968, volto a sostenere la missione d’aiuto nella zona secessionista completa-mente isolata.

Pagine

Abbonamento a Front page feed