Dr. Francesca Zilio, ricercatrice associata

Studi di scienze politiche e relazioni internazionali all'Università di Trieste e all'Università Humboldt di Berlino. Dottorato in Storia delle relazioni internazionali presso Sapienza Università di Roma in cotutela con la Freie Universität di Berlino.

Dal 2008 cultrice della materia presso la cattedra di Storia delle relazioni internazionali dell'Università di Trieste, sede di Gorizia (Prof. Georg Meyr, Prof. Giulia Caccamo). Nel 2008 borsista del servizio tedesco per lo scambio accademico (DAAD) presso l'Archivio politico del Ministero degli Esteri della Repubblica federale tedesca. Dal 2009 al 2011 borsista di ricerca del Centro Universitario Cattolico (Roma). Dal 2013 al 2014 borsista postdoc del DAAD alla Freie Universität di Berlino, Friedrich-Meinecke-Institut, sotto la direzione del Prof. Oliver Janz. Nel 2013 e 2014 docente di Storia della Germania nel II dopoguerra presso il Master di preparazione alla carriera diplomatica dell'Istituto per la ricerca sul negoziato di Gorizia. Nel 2014 assistente della prof.ssa Marina Cattaruzza all'Istituto storico dell'Università di Berna. Da ottobre 2015 ricercatrice associata presso il centro di ricerca dei Documenti Diplomatici Svizzeri.

 

Temi di ricerca

Politica estera italiana, svizzera e tedesca nel II dopoguerra; Storia diplomatica; Promozione dell'immagine della Svizzera nel mondo; Nation Branding ; Guerra fredda e distensione.

 

Principali pubblicazioni 

Monografie:

Roma e Bonn fra Ostpolitik e CSCE 1969-1975 [Rom und Bonn zwischen Ostpolitik und KSZE 1969-1975], Roma, Aracne, 2014. Preis der italienischen Gesellschaft für internationale Geschichte für die beste Doktorarbeit 2011-2013

Bonn e Bruxelles unite per la riunificazione? Le dimensioni bilaterale e comunitaria della cooperazione allo sviluppo tedesca per impedire il riconoscimento della DDR (1955 – 1972). ISIG, Gorizia, 2007.

Saggi:

"The conference on Security and Co-operation in Europe and NATO Southern Flank: Mediterranean security as a source of intra-bloc tension"", in Lemke, Bernd (Hrsg.): Periphery or Contact Zone? The NATO-Flanks 1961 to 2013, Freiburg, Rombach, 2015, pp. 69-85,

"Ostpolitik versus Westpolitik? Il negoziato sull’inviolabilità delle frontiere alla CSCE come caso di studio sulla coerenza della Ostpolitik tedesca con gli interessi occidentali comuni" [Ostpolitik vs Westpolitik? Die KSZE-Verhandlungen über die Unverletzlichkeit der Grenzen als Fallbeispiel für die Kohärenz der deutschen Ostpolitik mit den gemeinsamen westlichen Interessen], in: "Ricerche di storia politica (erscheint 2016),

"Aldo Moro e la CSCE: dalle parole ai fatti della politica distensiva italiana" [Aldo Moro und die KSZE: Vom Wort zur Tat der italienischen Entspannungspolitik], in Moro, Renato e Mezzana, Daniele (a cura di): Una vita, un paese: Aldo Moro e l'Italia del Novecento, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2014, pp. 643-661.

"Le relazioni fra Roma e Bonn durante il primo Governo Brandt fra Ostpolitik e CSCE" [Die Beziehungen zwischen Rom und Bonn während des ersten Kabinett Brandts, zwischen Ostpolitik und KSZE], in: Mondo Contemporaneo n. 2/2012, pp. 5-34.

(v. anche www.units.academia.edu/FrancescaZilio)